Credo che nascano soprattutto con l’intento di essere add-on accattivanti e appariscenti, ma taluni li considerano come veri e propri strumenti per aumentare la produttività personale.

Parlo dei software per l’estensione delle funzionalità desktop che molti altri OS hanno già adottato (leggi Linux, Mac) e di cui si vedono timidi accenni in Windows Vista. Dal momento che noi (io) non abbiamo nessuna intenzione di installare e usare Vista, ma siamo così felici con XP (nonostante questi software funzionano tutti anche con Vista), ecco che andremo a sceglierci passo passo quelle più adatte a noi. Tutte gratuite, ovviamente!

  • RocketDock

Una delle applicazioni che ho installato per puro svago ma che poi si sono rivelate utili (e non solo superflue) è stata Rocketdock. E’ una semplicissima barra di avvio applicazioni, altamente e facilmente personalizzabile e – anche l’occhio vuole la sua parte! – molto accattivante.

Installazione: Rocketdock

Nota (in)utile: Giusto per evitare di perdere tempo come è capitato a me, se volete aggiungere o rimuovere applicazioni alla barra, basta semplicemente trascinarle rispettivamente sopra o fuori dalla stessa.

  • DExposE2

Questa è una cosa utilissima e accattivante. Meglio dell’ ALT+TAB di Windows/Linux e moooooooolto simile all’Exposè di MacOS, tramite un solo tasto (F9/F10 di default) rimpicciolisce tutte le finestre aperte, fornendo una comoda anteprima del loro contenuto.

In questo modo è possibile scegliere la finestra giusta con un colpo d’occhio (e un click di mouse). O con le freccette della tastiera, se preferite.

Installazione: DExposE2 (un inidizio, guardate nella colonna di sinistra)

Sul sito è disponibile anche una versione “portable”1 del programma, se proprio non riuscirete più a farne a meno.

  • Dropbox

Questo meriterebbe un post a sè. Più che una utility grafica, Dropbox permette la condivisione e la sincronizzazione dei files tra più computer e con un server internet. E in più è multipiattaforma! Gira infatti su Windows, Linux e Mac!

Così, io che ho un computer con due sistemi operativi, sincronizzo i file che mi servono tra i due semplicemente trascinandoli in una cartella nei Documenti (in Windows) e me li ritrovo nella mia home (in Linux) e sul mio computer fisso di casa quando torno a casa. E, se mai ce ne fosse la necessità, c’è (almeno) una cartella pubblica per condividere i files con altri utenti utilizzando internet. E il procedimento è altrettanto semplice: trascinare il file nella cartella creata dal programma, click col destro sul file appena caricato e dal menu dropbox si sceglie l’opzione per la generazione del link pubblico. Il collegamento è già copiato nella clipboard. Semplice, no?!

E se ancora non bastasse, ecco che si può accedere ai propri files da qualsiasi postazione connessa ad internet tramite un comodo pannello disponibile sul sito, anche se il computer da cui sono stati caricati non è fisicamente acceso e connesso.

Tutto questo è disponibile dopo una brevissima registrazione e il download di un programma (che girerà in backround sul nostro sistema).

Installazione e registrazione: GetDropbox

  • Altre applicazioni

Qui ho raccolto invece le applicazioni che installerei giusto per svago o per gioco, che non hanno catturato la mia attenzione abbastanza, ma soltanto una pura curiosità.

Per nulla togliere a nessuno, e senza pretese di etichettare l’una migliore di un’altra, ecco che passo ad elencarle:

StandaloneStack

Nè più nè meno di quello che si vede nell’immagine qui a sinistra. Anche questa è una rivisitazione di una vecchia idea rivisitata da Apple (ma no!?!): si tratta di raggruppare i collegamenti alle applicazioni (o anche semplici files) in stack richiamabili tramite un semplice click o sulla barra delle applicazioni o su un’icona del desktop. Tutto a portata di click, insomma.

Installazione: StandaloneStack

Launchy

Questo software farà la felicità di tutti gli amanti della tastiera. Il poter lanciare applicazioni con la semplicità di cercare tra tutte quelle installate scrivendo parti del nome e scegliere con le freccie quale lanciare tra i risultati è una cosa davvero comoda. Utilizzo spesso Launchy su Linux, non so per quale motivo su Windows non ne senta il bisogno, probabilmente per colpa di RocketDock!

Installazione: Launchy


  • Buoni consigli

Se cercate buoni consigli sulle applicazioni (anche poco conosciute) su questo genere e oltre, consiglio questo interessante post apparso su LifeHacker che si occupa grossomodo di queste cose.

  • Personalizzazioni estreme

Se pur io non sia per cambiare radicalmente la veste grafica di un sistema2 , le mie esperienze con Linux mi spingono a curiosare tutte le possibilità, da semplici cambiamenti grafici con stili trovati su internet all’uso smodato di Aston Desktop3 . Il consiglio è quello di non esagerate, così da non correre il rischio di ritrovarsi con un desktop come questo4. :)

Note all’articolo:

  1. un file unico, da piazzare su una chiavetta USB e utilizzare su qualsiasi computer vogliate, senza la necessità dei privilegi amministrativi
  2. se è fatta in un certo modo vuol dire che qualcuno che ci ha lavorato dietro ci sarà stato!
  3. occhio a quello che fate, potreste trovarvi un computer semi-inutilizzabile se non sapete come agire
  4. Non è vero, questo desktop fa paura!! -.-

——–

Share/Condividi:
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • email
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Netvibes
  • Print
  • Technorati